Impressioni di settembre

 
 ho chiuso questioni e problemi dentro cassetti armadi e bauli…
poi ho dato un calcio alla porta e senza voltarmi sono scomparsa a me stessa…
 oggi inciampo nell’esplosione del tutto compresso…
rimettere ordine da’ ombra ai miei occhi…
 i primi gomitoli di nebbia danno battaglia vittoriosa alla luna…
i fulmini illuminano notti da ombre cinesi…
 chiusa nell’abitacolo rotolo per colline intonse della loro ebrezza…
e ricordo…una bigoncia rovesciata al sole…
la troppa cera sul palchetto…
e quella promessa di vita.
   
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Impressioni di settembre

  1. Maggie ha detto:

    L’immagine dei problemi chiusi ben bene nei cassetti per non vederli più mi è molto famigliare! Solo che in effetti prima o poi devi riaprirli! E fare ordine è sempre più difficile, ma quando hai ripulito tutto ti senti in perfetta armonia con tutto ciò che ti circonda!
    Quella del tango mi sembra un buona idea… Io ho abbandonato la salsa da un anno e mezzo ma non ho perso il mio movimento di bacino super sensuale e quando vado a una festa o in discoteca… è facile trovare compagni perfetti per serate perfette senza seguito. L’importante è non affezionarsi troppo, se no sono guai. Come è capitato a me con l’uomo perfetto di cui parlo nel mio ultimo intervento. Non doveva lasciare traccia, invece me ne sono innamorata e non riuscivo più a staccarmene! Mi c’è voluto un anno, ma ora sono sicura di essermi lasciata alle spalle il suo fantasma e spero di trovare un uomo che non tema confronti (in nessun senso).
    Un bacio grande e un abbraccio forte,Susy

  2. micky ha detto:

    attualmente? "questi assurdi spostamenti del cuore" (g. gaber), "rabbia" (c. palahniuk), "margherita dolcevita" (s. benni)…più alcuni libri che sfoglio giusto per non perdere il gusto di "spizzicare"…

  3. xtrex ha detto:

    e lo sai ….a ogni giorno il suo affanno….
    settembre è tempo di vendemmia ………..perciò perchè stupirsi se la grandine delle promesse infrante si è abbattuta tanto da non aver lasciato nemmeno più la pianta in vita?
    e allora piangiamo la nostra  disgrazia con lacrime reali e non temiamo il cielo ….non più il vicino che ci addolora……ma combattiamo per noi …per le nostre piccole ….e per la dignità che ci rimane! 
    facciamoli neri amica mia ! sarà una povera consolazione ma pur sempre una battaglia  cui non intendo rinunciare!
    tvb ………ci sono anch’io.

  4. Dott. Paolo ha detto:

    Hai capito che peperino…la morte troppo lieta e breve…
    Concordo con Susy…prima o poi i cassetti dovrai riaprirli…tanto vale farlo ora e risolvere i tuoi problemi!
    Un kiss 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...