Cara L.

Tu non mi conosci ma io ti conosco bene. Sei  me quando avevo la tua eta’,una ragazza di 18 anni con gravi disturbi dell’alimentazione. Hai cominciato con l’anoressia e poi hai voluto esplorare l’altro lato oscuro della tua prigione, la bulimia.L’ho letto negl’occhi di tua madre invecchiata di anni in pochi giorni. Ho pensato con forza mentre raccontava ed ho deciso di spogliarmi davanti a Lei per aiutare Te.Non ci credi ? Eppure io posso dirti cose che solo Noi che conosciamo bene il fondo del water sappiamo.Per esempio che cio’che ingoiamo per ultimo e’il primo cibo che vi finisce. Non ti basta? Quando non mangi per un giorno o due dormi con due coperte di lana anche d’estate  e mastichi il poco cibo troppe volte per regalare la pietosa illusione di un pasto a chi ti guarda.Ora mi stai guardando.Sento la tua diffidenza la paura.Io potrei trovare le chiavi della tua gabbia personale ed indicarle ai tuoi cari.Solo un estraneo puo’riuscirci.E’stato lo psichiatra a farlo per me tanto tempo fa’.Io posso provarci ,voglio ma ho anche paura.Quello che tu ancora non sai e’che non si guarisce mai da questa malattia.Un alcolista drogato o con disordini alimentari rimane sempre Ex.Puoi’ bloccare la malattia non eliminarla.Il demone viene chiuso in un cassetto di cui tu butti la chiave cosi’lontano da voler obliare il ricordo della strada che puo’riportarti a ritrovarla. Devo fare presto.Sei fuori controllo in modo esponenziale .Sei arrivata al punto di rubare i soldi ai tuoi genitori per comprarti cibo in quantita’crescenti che poi scompare nelle fogne della citta’come la tua vita. Non ti illudere’,sto arrivando.Ti stanero’a costo di farti ricoverare ed essere io stessa il tuo carceriere.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

24 risposte a Cara L.

  1. ilgiullaredicorte ha detto:

    ritornare con un pezzo cosi forte devo dire che è come una bomba!!
    spero che non sia nulla di personale e che sia tutto inventato……..
    nu vasille

    • ariel ha detto:

      grazie Nico anch’io ho voluto credere per anni che fosse solo una fantasia un brutto sogno ma non e’cosi’.Oggi cerco di vedere il lato positivo .Ce ne sono tanti in verita’. Uno e’l’aiuto che puoi dare a chi e’come tu sei stata…o almeno spero! Ti abbraccio caramente ragazzaccio!!! 😀

  2. ili6 ha detto:

    Aiutala, stanala anche con la forza bruta, ma aiutala. Tu che sai. E non temere, si può restare ex per un’intera vita.

  3. parolesenzasuono ha detto:

    è una cosa molto importante ammettere i propri dèmoni a se stessi e dare loro voce, chiedendosi da quale necessità emotiva abbiano avuto origine—

    farlo per aiutare qualcuno ci dà la possibilità di amare/amarci anche nei nostri lati oscuri—

    (un post da ricordare)

  4. silykot ha detto:

    Coraggio, a tutte e due.
    A lei affinché riesca a lasciarsi aiutare, a te affinché tu riesca a trovare la strada e quella chiave che ti permetta di farlo.
    Il coraggio per la forza che ti serve no, quello lo so che ce l’hai. E questo post lo dimostra.

    • ariel ha detto:

      cara Mara per fortuna io la chiave l’ho trovata usata e buttata via. Spero di trovare quella di L. insieme a lei..un abbraccio!!!

  5. Harielle ha detto:

    E’ bello quello che stai facendo per la tua piccola amica. Coraggioso scriverne anche. Ma tutti, in un modo o in un altro, abbiamo conosciuto profondità di vario tipo che non avremmo voluto conoscere e ce ne siamo tratti fuori. Il bello, dopo, è viverlo per raccontare, per poter tirare gli altri fuori dal pozzo.
    Di Te sono certa che metterai tutta la tua anima per riuscirci.
    Grazie Ariellina. Di che? Di essere così come sei. Grande.

  6. Lilla ... ha detto:

    Wow … Leggevo senza respirare … E’ un post ‘tosto’, ‘forte’ … Proprio come te! Tu che sei riuscita a risalire dal baratro, ne sono strasicura, riuscirai a trovare il modo per far uscire anche lei … Cosa mi da questa certezza??? Il fatto che tu sei ‘tosta’ e so che non mollerai finche’ non ci riuscirai!
    Un bacione!! 🙂

    • ariel ha detto:

      Grazie della fiducia io sarei gia’contenta di fermare il suo personale massacro di stabilizzarla…ci provo… 🙂

  7. gabriarte ha detto:

    Sono convinta che si farà aiutare da te, perchè in te ritrova quella forza che credeva perduta. ciao dolce

  8. ariel ha detto:

    si e’giusto Gabry cerco di darle la mia convinzione ma talvolta anzi spesso e’peggio di un gatto inferocito!! un bacio cara.

  9. Esplorare gli abissi …. e risalire non è facile …
    in bocca al lupo alla tua amica e alla sua vita da ritrovare ..
    ti abbraccio

    elisa

  10. mizaar ha detto:

    tutto sembra senza senso quando hai di fronte una persona così smarrita in una vita che sembra non appartenerla, in una esistenza piena di chiusure, di costrizioni di normalità, di routine che comprendono il cibo odiato. sei stata forte e coraggiosa ad alienarti dall’abisso, hai trovato nella bellezza di tua figlia una ragione per allontanarti dal nulla. però che fatica devi aver fatto, che fatica convincere l. a venirne fuori. sei una sirenetta bellissima!

    • ariel ha detto:

      cara Virgy il mio psichiatra mi ripeteva spesso questa frase chiave..il cibo non riempe il cuore…gia’!!! ti abbraccio con affetto!

  11. paperi si nasce ha detto:

    Ammiro la tua forza. E ti abbraccio

  12. onimmac ha detto:

    Il cibo non riempie il cuore.

    La comprensione, la verità, la lotta, la perseveranza, la vicinanza, la fiducia….si.
    E penso che tu ne hai da vendere.
    L è fortunata ad averti alle calcagna 🙂
    Un bacio sul naso

  13. onimmac ha detto:

    Il cibo non riempie il cuore.

    La comprensione, la verità, la lotta, la perseveranza, la vicinanza, la fiducia….si.
    E penso che tu ne hai da vendere.
    L è fortunata ad averti alle calcagna 🙂
    Un bacio sul naso
    E grazie

  14. Maggie May...be ha detto:

    Posso solo abbracciarti Ariel e augurarti di non perdere mai il tuo coraggio.

  15. gabriarte ha detto:

    ciao bella donna spero con tutto il cuore che la tua esperienza possa aver contribuito a far star meglio la tua amica vi lascio un caro ed affettuoso saluto un bacio alla tua bimba e una carezza al tuo canolino ciaoooooo

  16. poemonapage ha detto:

    Ammetto di aver pianto. Queste parole sono molto toccanti… e toccano i miei nervi scoperti.
    E’ profonda la scossa che questi problemi danno alla vita. Tutto perde equilibrio. Il troppo e il troppo poco si sposano fra loro, concependo come figlia te, che non hai vie di mezzo.

    Un saluto affettuoso da una che non ha vie di mezzo.

    Paola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...