del vagabondare ed altre liberta’

Viaggiare non e’ attraversare la toscana con grandi risate ne fare il giocoliere con le arance sotto il sole di sicilia no .Per me e’ avanzare passo passo su questa terra con quella fatica che serve a farti apprezzare la conquista del tuo  avanzare.Lo stesso vale per il mare.A cosa serve trasferire le comodita’ di un alloggio su quella liquida distesa?Dov’e’la tua liberta’?Come fai ad ascoltare il vento se  hai la sottocoperta insonorizzata la sky tv ed il mondo non ti molla neanche quando la terra e’scomparsa?Fatta salva la sicurezza di rotte tracce e notizie meteo cosa ti serve l’ingombro del quotidiano?Una solida barca a vela con motore qualche libro una buona bottiglia di vino e pane fresco e’tutto cio’ di cui hai bisogno . No amico mio non ti invidio il nuovo cabinato anche se e’stato divertente fare l’orpello della tua plancia ..io preferisco sognare guardando i gabbiani sospesi contro vento.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

17 risposte a del vagabondare ed altre liberta’

  1. Rocco R. ha detto:

    Io voglio vedere l’albergo il meno possibile. Non mangiare nei ristoranti che ti si propongono allettanti. Non voglio prendere taxi e usare i mezzi il meno possibile. Voglio andare senza informazioni, così da avere la scusa per chiedere ai locali cosa sarebbe bello vedere e come arrivarci.

    • arielisolabella ha detto:

      l’irlanda e’il posto migliore d’europa per fare cio’…per questo mi manca tanto…in italia puoi entrare in un bar 100 volte e rimanere un estraneo la’ no ti chiedono il nome la prima volta che sorridi…ahh…perdersi per una citta’ la campagna fermarsi ad una stazione solo per guardare una vecchia chiesa intravista dal finestrino..questo e’ viaggiare.

  2. Lilla ... ha detto:

    Cara Sirenetta … Noleggiamo insieme una barca a vela e partiamo … Non saremo l’orpello di nessuno, chiacchiereremo tanto e tanto ci riposeremo leggendo e guardando i gabbiani … E mentre tu pasteggerai a pane fresco e vino … Io, indovina un po’??? Sbaferò pizza e mortazza annaffiata da birra e gazzosa!! 😉

  3. gabriarte ha detto:

    se vuoi vedere i gabbiani basta che vieni a casa mia hanno avuto i piccoli e tutto il giorno e la notte stridono a volte mi vengono talmente vicino che mi fanno quasi paura sono gabbiani reali e sono molto grandi, Ciao Ariel buona domenica

  4. popof1955 ha detto:

    Sto pensando ad una vacanza a piedi, da rifugio a rifugio, dove arrivo mi fermo, sentiero n. 1 delle Orobie in sette giorni. Magari resta solo il desiderio, ma ci provo 🙂

  5. Acidella ha detto:

    Che vacanza è quella comoda? Viaggiare è un’altra cosa, hai ragione Ariella!
    Io però m’accontento di viaggiar leggendo al momento…
    Ciao!

  6. parolesenzasuono ha detto:

    sì, il viaggio è uno stato di coscienza, fondamentalmente…

    a volte dimentichiamo che l’etimolgia di “vacanza” è “essere vacuo”, “senza occupazioni”, “vacare”

    ci portiamo dietro la vita di tutti i giorni facendo di quei giorni un reportage giornalistico minuto per minuto
    (recentemente in spiaggia c’era un tipo che scattava foto con il cellulare e le diffondeva in diretta sul suo profilo di facebook…va bè…tutto a portata di sdraio…)

    riscoprire altri ritmi, altre abitudini, magari staccando da laptop, palmari, TV ed altro, anche solo per pochi giorni, credo sia davvero la Vacanza che può rigenerarci…

    ciao,
    S

  7. ili6 ha detto:

    da lunedì sarò ufficialmente in vacanza ( salvo chiamate per disponibilità obbligata per tutto luglio, ma …sperem sperem de no) e come sempre la prima cosa che farò sarà chiudere in un cassetto la sveglia e l’orologio!
    Sì, sirenetta, il vero viaggio è la vita nel suo avanzare e per andare avanti bene di orpelli ne abbiamo bisogno sempre meno.
    Aria, acqua, terra, fuoco e vento 🙂

  8. paperi si nasce ha detto:

    Come ti capisco…

  9. mizaar ha detto:

    mi chiedo cosa potrebbe fare di diverso una sirena, se non guardare i gabbiani volare lassù! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...