minimumTandem

Non si può’ aggiungere nulla.solo riflettere.in silenzio.

orearovescio

 

                                         

 

Quando nacque il primo figlio, se lo tenne in braccio un tempo lunghissimo. Passeggiava per la stanza fissandolo negli occhi, senza però cullarlo. Qualcosa non andava in quella faccina troppo tonda, in quella lingua che sporgeva tra le labbra, in quegli occhi così distanti e stranamente stirati verso l’esterno.

View original post 1.051 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

13 risposte a minimumTandem

  1. gelsobianco ha detto:

    questa storia “taglia e ricuce”, come ho scritto da massimolegnani.
    sentire.
    in silenzio.
    riflettere.

    un sorriso per te, arielisolabella.
    gb
    mi fa molto piacere aver scoperto il tuo blog!

  2. Harielle ha detto:

    Molto bello questo racconto, Ariellina.
    Un grandissimo abbraccio

  3. melodiestonate ha detto:

    mi piace questo racconto…….buona giornata cara ariel

  4. TADS ha detto:

    ciao Ariel,

    un testo difficile da commentare perché è difficile percepire le spinte motivazionali di certi genitori che riescono a trasformare in valore esistenziale un simile destino.

    TADS

  5. floriangela ha detto:

    non ho parole …lascio una carezza…

  6. TADS ha detto:

    uelilaaaaaaa…………,
    siamo di nuovo nel fase anti-blog?

    mi fai scendere da sto tandem?
    mi brucia il… lato B,
    sono 18 giorni che pedalo :mrgreen:

    TADS

    • arielisolabella ha detto:

      Ti fa solo bene Tads….per far funzionare bene i neuroni bisogna fare sport! Pedala pedala…che se dovessi scrivere ciò’ che penso in questo periodo mi censurano! 🙂 ….vabbe dai …

  7. Emilio ha detto:

    Giorni fa ho letto il racconto da dove l’hai ribloggato e devo dirti che è davvero bello 🙂
    Ciao carissima, un abbraccio.

  8. Harielle ha detto:

    Ciaoooooo, Ariellina!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...